Gemelline, il mistero più fitto

Alessia e Livia Schepp, le gemelline scomparse nel nulla dopo essere state rapite dal padre Matthias, che fine hanno fatto? E’ l’inquietante interrogativo che rimane sospeso da sei mesi. L’uomo si è poi tolto la vita lanciandosi sotto un treno, ma delle due piccole nessuno ha più saputo niente. Dopo le ricerche senza esito nel lago svizzero, gli investigatori stanno esaminando l’auto di Matthias Schepp, ma al momento non è ancora stato comunicato l’esito dei nuovi rilevamenti. Nel caso in cui le tracce di sangue presenti nell’auto fossero delle piccole potrebbe segnalare la presenza di sostanze narcotizzanti usate dal padre per stordire le gemelline e nasconderle chissà dove. Nel frattempo Irina Lucidi è tornata a parlare con la stampa. In un’intervista a un quotidiano svizzero ha sfogato tutta la sua frustrazione per l’estenuante attesa di buone notizie. La mamma di Alessia e Livia ha affermato con decisione che le sue figlie devono essere da qualche parte, vive o morte, e per questo vanno ritrovate.

9 su 10 da parte di 34 recensori Gemelline, il mistero più fitto Gemelline, il mistero più fitto ultima modifica: 2011-06-03T18:26:31+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0