Macerata, blitz delle fiamme gialle in un negozio di Piediripa

Sono stati scoperti stamane a Piediripa, ne dà notizia un comunicato Ansa, durante una perquisizione effettuata dalla Guardia di Finanza del comparto di Macerata, in un esercizio commerciale avviato da poco tempo da una cittadina cinese trentunenne, più di 404 mila prodotti cinesi potenzialmente pericolosi per la salute: giocattoli, detersivi, creme di bellezza,bigiotteria, persino articoli di ferramenta, tutti privi del marchio Ce che ne garantisce la sicurezza.

Luca D’InnocenzoLa Scansione.net

Un pensiero riguardo “Macerata, blitz delle fiamme gialle in un negozio di Piediripa

  • 1 giugno 2011 in 15:28
    Permalink

    Le cose che non sono garantite, sono pericolose per tutti ! Una volta l’Italia aveva i suoi prodotti della terra e tutto andava meglio, non c’erano stranieri che venivano da noi a lavorare senza il rispetto delle regole, cari cittadini stranieri, voi pretendete rispetto delle vostre leggi quando veniamo nei vostri paesi, perchè quì non rispettate niente e nessuno?

    Sono veramente amareggiata.

I commenti sono chiusi