Caserta, la patria delle corse clandestine di cavalli

Un giro di corse clandestine è stato interrotto nel Casertano. I militari hanno anche denunciato 12 persone. L’operazione di polizia giudiziaria, che ha visto la partecipazione di oltre 50 militari del Comando Carabinieri Politiche Agricole, dei Comandi Provinciali Carabinieri di Caserta, Napoli e Salerno, è scaturita da un primo intervento svolto dai carabinieri di San Prisco (CE), che lo scorso gennaio avevano individuato una corsa clandestina di cavalli nel centro abitato di Casapulla. Le successive indagini e gli approfondimenti tecnici del Nucleo Antifrodi di Salerno, delegati dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, hanno consentito di avvalorare le ipotesi accusatorie contro i responsabili, alcuni dei quali legati a un clan camorristico di Caserta, e di procedere al sequestro di sette cavalli.

9 su 10 da parte di 34 recensori Caserta, la patria delle corse clandestine di cavalli Caserta, la patria delle corse clandestine di cavalli ultima modifica: 2011-06-01T03:48:15+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0