Mantova, summit sul trasporto multimodale

“Il trasporto multimodale nel nord Italia e il ruolo delle vie d’acqua interne”. Questo il titolo della due giorni convegnistica che si aprirà domani martedì 31 maggio e proseguirà poi mercoledì 1 giugno a Mantova presso il Teatro Bibiena in via Accademia 47. A promuovere l’iniziativa la Direzione Generale Trasporti della Commissione Europea in collaborazione con Provincia e Comune di Mantova. La multimodalità è uno dei fattori determinanti per lo sviluppo di un territorio e delle sue imprese. Purtroppo le opportunità offerte dal trasporto intermodale non sono sempre pienamente colte e sfruttate. Il collegamento per vie navigabili interne tra i porti del nord Adriatico e la Pianura Padana attraverso il Fissero Tartaro canal Bianco e il fiume Po rappresenta un’opportunità per ripensare il trasporto merci integrato in una delle aree più congestionate d’Italia. L’appuntamento di Mantova rappresenta per istituzioni, enti locali e imprese, un’occasione unica di approfondimento e di confronto su priorità e necessità del territorio in vista della revisione delle reti di trasporto transeuropee. Tra i momenti clou della due giorni, l’inaugurazione alle ore 18 di domani 31 maggio al Teatro Bibiena della mostra “Il sistema idroviario del nord Italia e i lavori in corso per incrementare la funzionalità delle infrastrutture”. Il giorno successivo dalle 9 workshop a cui parteciperanno rappresentanti della Commissione Europea, del Parlamento Europeo, del Ministero dei Trasporti, delle Regioni, dei porti e degli operatori. Nel pomeriggio arriverà anche il vice ministro ai Trasporti Roberto Castelli. Tra gli interventi previsti quelli degli assessori alla Mobilità delle Regioni Lombardia ed Emilia Romagna Raffaele Cattaneo e Alfredo Peri. Il sindaco Nicola Sodano aprirà i lavori e porterà il saluto della città.

9 su 10 da parte di 34 recensori Mantova, summit sul trasporto multimodale Mantova, summit sul trasporto multimodale ultima modifica: 2011-05-30T09:20:43+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0