Milano, Costa accusato di falsa beneficienza

Le Fiamme Gialle di Milano hanno notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari, in vista della richiesta di rinvio a giudizio, nei confronti dell’attore Edoardo Costa, già protagonista della soap opera “Vivere”. L’attore è accusato di truffa aggravata, appropriazione indebita, falso ideologico e materiale e uso di atto falso. Secondo il pm di Milano Bruna Albertini, si sarebbe appropriato di circa 570 mila euro versati in beneficenza alla associazione a favore dei bambini dei Paesi poveri da lui fondata, Ciak. Secondo la ricostruzione dei finanzieri, l’associazione benefica avrebbe destinato realmente allo scopo dichiarato solo una piccola percentuale del denaro raccolto: dei circa 650 mila euro raccolti, solo 80 mila sarebbero stati destinati all’assistenza dei bambini.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin