Genova, don Seppia e le orge con minori

Nuove inquietanti rivelazioni emergono sullo scandalo di Sestri legato alla controversa figura del prete orco. La Procura di Genova contesterà a don Riccardo Seppia il reato di induzione alla prostituzione. La nuova contestazione è nata dalle parole di un ragazzino egiziano che ha detto agli inquirenti di aver partecipato ad un’orgia con il parroco e con un altro minorenne albanese. Per questo rapporto il giovane egiziano, che nella vicenda è indagato, avrebbe ricevuto denaro.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0