Ariston, scompare il marchio storico

Indesit Company cambia passo e archivia dopo 53 anni di gloriosa carriera il marchio Ariston. Gli elettrodomestici del gruppo di Fabriano si chiameranno d’ora in poi “HotPoint”, acquisito nel 2002 nel Regno Unito e che già da quattro anni affiancava la “vecchia” denominazione. Con la pensione, Ariston si porta via anche una fetta di costume nazionale e di storia industriale: gli elettrodomestici – l’industria del “bianco”: lavatrici, frigoriferi, lavastoviglie – hanno rappresentato a lungo un’eccellenza del Paese, dal boom economico fino ai giorni nostri. E Ariston è stata per mezzo secolo un nome “di casa” nella vita di tante famiglie italiane. Un abbinamento con la società italiana suggellato, tra l’altro, anche dal lungo rapporto di sponsorizzazione tra il marchio marchigiano e la Juventus degli anni ’80, quella di Trapattoni e Platini. Ricordando prodotti come la storica “Margherita” Ariston, il gruppo di Fabriano ha voltato pagina, presentando la nuova linea Hotpoint, come la nuova lavabiancheria “per la cui realizzazione industriale sono stati investiti oltre 25 milioni di euro”, per l’ad Marco Milani “la migliore che abbiamo mai fatto”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ariston, scompare il marchio storico Ariston, scompare il marchio storico ultima modifica: 2011-05-22T06:54:55+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0