Trento, bambini cittadini attivi alla elementare

Tutti i bambini della scuola elementare Bernardi di Cognola, durante la mattinata di venerdì 20, saranno protagonisti della festa “Bambini cittadini attivi”. L’appuntamento prevede giochi e attività sul tema della cittadinanza attiva e una mostra, nella piazza del centro civico, dei lavori svolti durante l’anno.Per l’occasione sarà istituito il divieto di sosta e di transito veicolare, dalle 8.30 alle 12, in parte di via Ponte Alto, nella piazzetta adibita a rotatoria a servizio degli autobus e nel parcheggio accanto alla scuola. La festa, che ha animato anche la scuola elementare della Clarina lo scorso 9 maggio, fa parte di un percorso sperimentale proposto alle scuole primarie di Trento che aderiscono al progetto di mobilità sostenibile “A piedi sicuri” e si pone diversi obiettivi: la conoscenza dello spazio urbano (in particolar modo il quartiere in cui si vive), la conoscenza delle strutture e delle istituzioni di quartiere e della città, la raccolta differenziata, la promozione e il rispetto dell’ambiente, dei parchi e degli spazi pubblici.I temi saranno approfonditi attraverso giochi e attività itineranti, che porteranno i bambini a muoversi a piedi nel quartiere.L’organizzazione della mattinata vede la collaborazione tra gli insegnanti della scuola, le Politiche giovanili e il Servizio Ambiente del Comune con i giovani in servizio civile, la Circoscrizione Argentario, il centro Giocastudiamo, il circolo anziani, la Nuova Casa Serena e la biblioteca. Parteciperanno all’iniziativa tutti i 280 bambini che frequentano la scuola elementare. Le tematiche affrontate (sia nella mattinata di festa che durante l’anno scolastico) dalle diverse classi sono per le classi prime il progetto “A piedi sicuri”, che invita a percorrere la strada da casa a scuola in modo “sostenibile”, ovvero a piedi o in bicicletta; le seconde approfondiscono la conoscenza dei parchi e la raccolta differenziata; le terze affrontano la storia e i servizi del quartiere; le quarte il risparmio energetico e il rispetto dell’ambiente; le quinte le istituzioni circoscrizionali e cittadine. In questo percorso che mira a sviluppare il senso di appartenenza alla comunità, i bambini avranno anche l’occasione di conoscere alcune strutture significative per la vita sociale del sobborgo: dalla sede del circolo anziani al centro Giocastudiamo, dagli uffici della Circoscrizione alla biblioteca.

Antonio Nesci

9 su 10 da parte di 34 recensori Trento, bambini cittadini attivi alla elementare Trento, bambini cittadini attivi alla elementare ultima modifica: 2011-05-18T08:02:45+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0