Vibo Valentia, idrocarburi nell’acqua

165

Il sindaco di Vibo Valentia Nicola D’Agostino, a causa della presenza di possibili fonti inquinanti da idrocarburi, la cui presenza è stata rilevata nel serbatoio che approvvigiona la rete idrica delle frazioni marine e vista la necessità di procedere ad accertamenti più approfonditi, con ordinanza odierna ha vietato nelle zone interessate l’utilizzo dell’acqua domestica e delle pubbliche fontane, per consumo alimentare ed umano, sino a quando nuovi accertamenti non confermeranno la potabilità della stessa. Si tratta dell’ennesima emergenza idrica che attanaglia la città calabrese dalla scorsa estate.