Pedofilia, tavolo interuniversitario

di Antonio Nesci
“Condivido la posizione espressa da Maria Pia Capozza, presidente dell’associazione Giovanna D’arco, durante il convegno “Prevenzione della pedofilia” che si è svolto nell’Aula Magna della Università La Sapienza, sull’importanza di avviare un tavolo di confronto tra tutte la categorie professionali coinvolte nella lotta a questo grave fenomeno. Proprio per questo, proporrò un tavolo interuniversitario dove parteciperanno tutti gli attori della formazione: gli educatori, le istituzioni sia politiche che religiose, e le forze dell’ordine perché è importante e necessario intensificare la prevenzione e definire meglio il fenomeno pedofilia. Dobbiamo investire sempre di più sulla educazione poiché per noi i più piccoli rappresentano una risorsa  inestimabile e dobbiamo lavorare per garantire loro la migliore società possibile, rendendo la loro crescita più sicura e serena. La pedofilia, infatti, rimane un “cancro” della nostra società, tra i più gravi e dolorosi, perciò è necessario non sottovalutare mai questi atti immondi”. Lo dichiara, in una nota, il delegato del sindaco Alemanno per i rapporti territoriali e istituzionali con le Università, Marco Siclari.
9 su 10 da parte di 34 recensori Pedofilia, tavolo interuniversitario Pedofilia, tavolo interuniversitario ultima modifica: 2011-05-08T18:28:00+00:00 da Rino Logiacco
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0