Gioia Tauro, la Guardia Costiera sanziona a Nicotera peschereccio a strascico

Pasquale Patamia
Nella mattinata odierna è stata effettuata una operazione aeronavale, ove sono stati impegnati un elicottero “Koala” del Nucleo Aeromobili Guardia Costiera di Catania e una motovedetta della Guardia Costiera di Gioia Tauro. Il velivolo, nel sorvolare il tratto di mare antistante il Comune di Nicotera, constatava che un peschereccio era intento alla pesca a strascico entro la distanza di 1,5 miglia dalla costa, zona di mare interdetta a tale tipo di pesca, ai sensi del regolamento comunitario entrato in vigore dal 01.06.2010. Con l’entrata in vigore del nuovo Regolamento Comunitario in data 01.06.2010, la pesca a strascico non può più essere esercitata entro 1,5 miglia dalla costa (circa 2.800 metri). Immediatamente il comandante dell’elicottero contattava la sala operativa della Guardia Costiera di Gioia Tauro per segnalare l’infrazione. Inviata sul posto la motovedetta, scortava il peschereccio sino alla darsena del porto di Gioia Tauro, ove avveniva il sequestro della rete.
9 su 10 da parte di 34 recensori Gioia Tauro, la Guardia Costiera sanziona a Nicotera peschereccio a strascico Gioia Tauro, la Guardia Costiera sanziona a Nicotera peschereccio a strascico ultima modifica: 2010-06-25T14:12:00+00:00 da Antonio Nesci
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0