La Spezia. Gli albanesi morti avevano provato a rubare in una villa?

La Spezia si risveglia con il ritrovamento di due corpi in una cava dismessa. Il mistero è fitto. Una delle ipotesi viene riportata da Il Secolo XIX è che si tratti di ladri. Il quotidiano riferisce che la Polizia “è convinta che i cadaveri…siano di due ladri che tentavano di allontanarsi dopo aver provato a mettere a segno un colpo in una villa”. Sarebbero quindi dei ladri che avrebbero provato a mettere a segno un colpo, morti nel tentativo di trovare una via di fuga.

omicidio

Cadaveri nella cava

La cava dove è avvenuto il ritrovamento appartiene all’imprenditore Antonino Sciacca. Nei pressi c’è una villa in cui sabato sera è stato sventato un furto. Gli investigatori della Questura ipotizzano che i ladri non hanno visto che cosa c’era al di là del guardrail e sono morti.

Allarme lanciato da un terzo albanese

Fabiol KycykuGli albanesi erano vestiti di scuro, indossavano dei guanti e avevano con loro alcuni cacciaviti da usare forse per scassinare alcune serrature. A dare l’allarme è stato un loro amico, un connazionale che sarebbe stato a conoscenza delle intenzioni dei suoi amici.

9 su 10 da parte di 34 recensori La Spezia. Gli albanesi morti avevano provato a rubare in una villa? La Spezia. Gli albanesi morti avevano provato a rubare in una villa? ultima modifica: 2017-05-25T09:18:05+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook3Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento