Arrestato iracheno di Wuppertal per l’attacco a Dortmund contro il bus del Borussia

autobus DortmundUn iracheno di 25 anni di Wuppertal è stato arrestato dalla Polizia per l’attentato a Dortmund contro il pullman del Borussia. Gli investigatori stanno vagliando la posizione di un tedesco di 28 anni di Froendenberg. I due sono appartenenti agli ambienti islamici del Nordreno-Vestfalia, sarebbero vicini all’Isis. Per la Procura è stato un “attacco terroristico” ma “il motivo esatto resta incerto”.

Lettera di rivendicazione

“Nel nome di Allah misericordioso e compassionevole”. Si legge in una lettera trovata vicino all’autobus. Il testo fa riferimento all’attacco di Anis Amri a Berlino e si accusa la Germania di partecipare all’uccisione dei musulmani nel Califfato. Come risposta a partire da subito gli sportivi e altre personalità di spicco “in Germania e nelle altre nazioni crociate” sono “sulla lista della morte dello Stato islamico”.

Poliziotto ferito dalle esplosioni

L’agente, che stava scortando in moto l’autobus, ha subito un trauma acustico e uno choc e non è in grado in questo momento di prestare servizio, ha reso noto la polizia di Dortmund. Al momento della detonazione viaggiava davanti il bus.

9 su 10 da parte di 34 recensori Arrestato iracheno di Wuppertal per l’attacco a Dortmund contro il bus del Borussia Arrestato iracheno di Wuppertal per l’attacco a Dortmund contro il bus del Borussia ultima modifica: 2017-04-12T16:53:31+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone