La bandiera della Sardegna chiede di entrare su Whatsapp e Twitter

La bandiera rappresenta il simbolo, l’emblema di una Nazione. Ognuna ne possiede una e tutte insieme figurano nell’elenco delle bandiere del mondo. In questa lista la più anziana è quella dell‘Austria. Di essa si ha una rappresentazione già dal 1230. Vi sono poi bandiere del mondo che non fanno riferimento ad uno Stato ma ad un territorio. La più antica appartiene alla Catalogna, che peraltro punta a diventare una Nazione autonoma.

Le bandiere e la tecnologia

Cambiano i tempi e non si è più appassionati solo di gonfaloni e stendardi ma di rappresentazioni tecnologiche della propria bandiera. Se un tempo, infatti, era motivo d’orgoglio, vedere sfilare in corteo, il primo simbolo, adesso la battaglia è online. In prima linea la Sardegna. Su change.org è stata postata una petizione per ottenere che la bandiera dei Quattro Mori entri tra le emoji di Twitter e Whatsapp. L’iniziativa è stata promossa da Pedru Sanna Deledda. Da giugno 2017 UNICODE modificherà, infatti, il protocollo nella codifica delle bandiere nei sistemi digitali. Saranno così riproducibili le bandiere di Nazioni come Scozia, Inghilterra, Galles ma anche di territori come Catalogna, Paesi Baschi, Corsica. La proposta è di agguingere anche la bandiera sarda che così potrebbe debuttare su tutti i display già dalla prossima estate.

Deledda osserva che non è difficile ottenere questo risultato ma bisogna “segnalare un interesse collettivo: è uno di quei rari casi in cui una petizione con un po’ di firme può servire a raggiungere lo scopo. Per la Sardegna e i sardi sarebbe un segno di presenza in più nelle comunicazioni”.

Federazione Italiana Sbandieratori

Le bandiere non sono solo online! Esiste in Italia una vera e propria attività competitiva promossa dalla Federazione Italiana Sbandieratori che organizza un Torneo Indoor da 14 anni. Si sfidano gruppi provenienti da ogni angolo d’Italia. Gli atleti sono tutti agguerriti e vederli in azione è uno spettacolo che non ha pari.

Otto differenti forme di bandiere

L’elenco delle bandiere del mondo è in costante aggiornamento. Sembrerà inverosimile ma vi sono Nazioni giovanissime come il Sud Sudan. E altre che aspirano a diventarlo come la Scozia o la Catalogna. Tutte le bandiere si possono raggruppare per forme in 8 gruppi: a cornetta, a fiamma, il gagliardetto, il guidone, il pennello, il piedigallo, il quadretto e lo stendardo. E si possono raccogliere in 6 diverse famiglie: bandiere a croce (che si rifanno al cristianesimo); bandiere con mezzaluna (con riferimento all’Islam); bandiere con la Union Jack (ex colonie inglesi); bandiere a stelle e strisce (ispirate ai valori USA); bandiere panslave; bandiere di origine francese (che si rifanno ai principi della rivoluzione in Francia); bandiere rosse (paesi di ispirazione socialista); bandiere araldiche; bandiere panarabe (che si rifanno alla rivolta araba); bandiere panafricane (ispirate alla bandiera etiope). Vi sono anche bandiere che si rifanno all’Unione Europea e quelle ispirate all’ONU.

9 su 10 da parte di 34 recensori La bandiera della Sardegna chiede di entrare su Whatsapp e Twitter La bandiera della Sardegna chiede di entrare su Whatsapp e Twitter ultima modifica: 2017-03-21T14:37:47+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento