Il Como Calcio comprato da Akousa Puni, la moglie di Michael Essien

Il mondo del calcio europeo deve fare i conti con gli imprenditori africani e con i manager in rosa. A Como la gloriosa società del 1907 è andata all’asta fallimentare ed è stata acquistata da Akousa Puni, inglese di origine ghanese, 41 anni, moglie del calciatore Michael Essien.

L’unica offerta

Per acquistare la società l’unica offerta era della Puni che si è aggiudicata il club nella quarta asta indetta dal tribunale. L’imprenditrice ha sborsato 237 mila euro, 10 in più rispetto alla base d’asta. La cessione avverrà entro la fine del mese e non comprende l’attuale marchio del Como e il centro sportivo di Orsenigo.

Obiettivo Serie B

All’apertura delle buste, era presente l’amministratore delegato degli acquirenti, una professionista torinese. La proprietà si impegna a creare le condizioni per portare il FC Como in serie B. In questi mesi sono stati 31 i soggetti che si sono presentati chiedendo informazioni per l’acquisto della società. Il Como è sesto in classifica in Lega Pro, girone A, e sta lottando per un posto nei play off promozione.

9 su 10 da parte di 34 recensori Il Como Calcio comprato da Akousa Puni, la moglie di Michael Essien Il Como Calcio comprato da Akousa Puni, la moglie di Michael Essien ultima modifica: 2017-03-16T16:55:36+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento