Rai 2 a Catania con Sereno Variabile. Osvaldo Bevilacqua: “La città è una miniera di meraviglie”

E’ “una miniera di meraviglie” la Catania che Osvaldo Bevilacqua e la troupe di Sereno Variabile hanno ‘scoperto’ in questi giorni durante le riprese cittadine di una puntata dello storico programma di Rai Due.
Con la regia di Roberto Moschini e la collaborazione del Comune di Catania, il noto presentatore ha percorso in lungo e in largo il centro storico tra bastioni di pietra lavica e mura cinquecentesche, inoltrandosi su un itinerario che comprende tra l’altro Terme Romane e Achilliane,  Teatro Antico e percorsi d’acqua, Monastero dei Benedettini e Maniero Federiciano, Palazzo Biscari e Ciminiere.
In evidenza aspetti della cultura, della storia e delle tradizioni catanesi, con in testa i luoghi della festa di Sant’Agata, ma anche attenzione per lo street food e la Pescheria, e ancora per l’arte dei Pupi, l’Etna e l’artigianato di pietra lavica.
Catania – ha detto Bevilacqua durante una pausa delle riprese in piazza Duomo –  è davvero un cocktail meraviglioso: è quello che ci si aspetta ma anche oltre, perché la realtà supera la fantasia. Ovunque ti giri è una sorpresa, dal monastero ai palazzi d’epoca, alla pescheria. Abbiamo intervistato turisti provenienti da ogni parte del mondo per i quali la città vale il viaggio. E dovrebbe essere così a maggior ragione per gli italiani che invito a venire per scoprire le bellezze di questi luoghi, accompagnati dall’entusiasmo del catanese e da quella sua gelosia per la città che è anche voglia di custodirla”.
La puntata dedicata a Catania andrà in onda su Rai Due sabato 4 febbraio alle ore 17.05.
9 su 10 da parte di 34 recensori Rai 2 a Catania con Sereno Variabile. Osvaldo Bevilacqua: “La città è una miniera di meraviglie” Rai 2 a Catania con Sereno Variabile. Osvaldo Bevilacqua: “La città è una miniera di meraviglie” ultima modifica: 2017-01-20T10:45:21+00:00 da Lucio Di Mauro
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento