Udine. Quarantenne morto in ospedale non è stato colpito da meningite

Il friulano è spirato a causa di una grave infezione fulminante era stato considerato come un caso di sospetta meningite ma non è deceduto per meningococco. A dichiararlo Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive dell’Ospedale di Udine, dove l’uomo di 41 anni era stato ricoverato. “E’ deceduto a seguito di una setticemia da pneumococco, pertanto non trasmissibile ad altri e non contagiosa. Normalmente provoca infezioni alle vie respiratorie”.

Nessuna profilassi

Le persone che hanno avuto contatti con l’uomo non dovranno sottoporsi ad alcuna profilassi. Il paziente aveva subito in passato l’asportazione della milza. Altri elementi sul decesso giungeranno dopo l’esame autoptico.

9 su 10 da parte di 34 recensori Udine. Quarantenne morto in ospedale non è stato colpito da meningite Udine. Quarantenne morto in ospedale non è stato colpito da meningite ultima modifica: 2016-12-18T15:52:14+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento