Andria. Cacciatore di 64 anni ucciso da un sessantenne

Tragico incidente di caccia costato la vita ad un uomo di 64 anni, morto in località Montegrosso, in una zona periferica di Andria. A sparare in modo accidentale il suo compagno, un cacciatore di 66 anni, che ha esploso il colpo mortale pensando forse di colpire un cinghiale.

Al vaglio la posizione del cacciatore

Il cacciatore, insieme ad un testimone, come disposto dal magistrato di turno, è stato condotto in caserma per essere interrogato.

La sua posizione è al vaglio della pm della Procura di TraniMirella Conticelli che ha comunque disposto l’autopsia sul cadavere della vittima.

La caccia al cinghiale è consentita dal 2 novembre e fino a fine di gennaio.

0
SHARES
0