Milano. La droga dietro l’omicidio di Antonio Rafael Ramirez

droga.jpgIl dominicano di 37 anni accoltellato e ferito a colpi di pistola in piazzale Loreto, deceduto in ospedale, sarebbe stato coinvolto nello spaccio di droga. Alla base del delitto ci potrebbe, quindi, essere una contesa collegata ad un traffico di stupefacenti.

Si cercano gli aggressori di Antonio Rafael Ramirez

Il trentenne era giunto nel nostro Paese da poco. Anche i suoi aggressori sarebbero collegati allo spaccio di droga. Gli assassini di Ramirez potrebbero appartenere alle pandillas, le gang latinoamericane.

Le indagini vanno avanti attraverso la visione delle immagini delle videocamere della zona e l’ascolto dei testimoni oculari oltre che di persone che si muovono nell’ambiente dello spaccio di via Padova. Una telecamera della piazza ha ripreso la scena e si è rivelata utile per le indagini.

0
SHARES
0