Cyber attaccak, Dmitri Pesko replica a muso duro alle “minacce” del Pentagono

La nuova guerra fredda tra Russia e USA si combatte sul web e nel mondo della Finanza. Sempre più preponderante il peso della tecnologia. Dalla rete internet passa il controllo dei sistemi nevralgici.

hacker

La campagna elettorale USA

Il tema della guerra a colpi di hacker è entrato con prepotenza nella campagna presidenziale USA con le accuse dei democratici verso Mosca di avere favorito Donald Trump. Ma non è finita qui. Gli Stati Uniti hanno denunciato un possibile attacco nel giorno dell’election day (martedì 8 novembre) nel tentativo di disturbare il voto per la Casa Bianca. I media americani hanno fatto il resto citando fonti riservate secondo le quali il Pentagono avrebbe violato il centro di comando del Cremlino oltre alle reti elettriche e telefoniche.

dmitri-peskow

Irritazione di Mosca

Siamo “capaci di fronteggiare le minacce ufficialmente ventilate contro di noi dai rappresentanti di altri paesi” replica il portavoce del Cremlino Dmitri Pesko, commentando le ricostruzioni giornalistiche della Nbc.

0
SHARES
0