Mosul, Abu Bakr al-Baghdadi incita i suoi combattenti

Si combatte in Iraq la più grande battaglia contro il Califfato Nero. L’Isis si difende sul campo e contrattacca anche sui media diffondendo un audio discorso del capo Abu Bakr al-Baghdadi, che sollecita i combattenti, soprattutto a Mosul, invitando a compiere attentati in Arabia Saudita e Turchia.

Baghdadi non parlava da un anno

L’ultima volta che si erano ascoltate le parole di Baghdadi era il 26 dicembre 2015. Il discorso ha come titolo “Questo è ciò che Allah e il suo Profeta ci hanno promesso”. La propaganda sul web descrive l’operazione irachena su Mosul come un atto di guerra contro i musulmani portato avanti da “crociati” e dagli ebrei e si scaglia contro gli sciiti che vorrebbero avere il controllo dell’Iraq.

0
SHARES
0