Rondissione, Bruno Lazzaro di Volpiano e Rocco Marano di Torrazza Piemonte vittime di un agguato

Far west nell’area metropolitana di Torino. Due calabresi sono rimasti feriti in n agguato. Uno dei 2 si è presentato da solo all’ospedale di Chivasso. I medici hanno constato una ferita lieve, da arma da fuoco. Una seconda persona è stata poi recuperata in via Carpi, nella zona industriale di Rondissone. Anche lui vittima, secondo la sua stessa ricostruzione, di una sparatoria. I 2 sono piantonati dai Carabinieri, che indagano sull’accaduto.

Fermata un’auto sospetta in corso Galileo Ferraris

I feriti sono 2 italiani di 28 e 54 anni, Bruno Lazzaro di VolpianoRocco Marano di Torrazza Piemonte. Il primo ha riportato una ferita alla coscia destra e si è recato all’ospedale con mezzi propri. Il secondo è stato trasportato da un’ambulanza dal 118 in quanto è stato trafitto da un proiettile a un gluteo. E’ stato operato e le sue condizioni non destano preoccupazioni.

La sparatoria è avvenuta via Carpi 10, dove sono intervenuti i soccorsi per Marano. Dai primi riscontri sembrerebbe che i due non si siano sparati a vicenda ma siano stati raggiunti dai colpi esplosi da una terza persona.

Entrambi hanno precedenti penali e il ventenne era stato arrestato nel 2015 con il fratello per spaccio di droga. Un terzo fratello, Salvatore Lazzaro, è morto assassinato 2 anni fa a Sorianello, in provincia di Vibo Valentia, con 2 colpi di fucile a pallettoni mentre era in casa agli arresti domiciliari.

I 2 feriti si stanno rifiutando di collaborare con i Carabinieri.

0
SHARES
0