Disastroso il lancio del nuovo “phablet, Samsung ferma il Galaxy Note 7

Un disastro così non era immaginabile. Samsung Electronics si “arrende” e decide di bloccare il Galaxy Note 7. Il nuovo “phablet” doveva essere un grande business ma è letteralmente “esploso”.

A settembre richiamati 2.5 milioni di apparecchi

Galaxy Note 7 è nato male. A settembre, il gruppo sudcoreano  ha richiamato 2.5 milioni di apparecchi in tutto il mondo per il pericolo di esplosione della batteria.Anche alcuni apparecchi con le batterie sostitutive avrebbero presentato i medesimi problemi.

Il rischio combustione si è ripresentato dopo la sostituzione dei prodotti valutati come difettosi. Anche sul nuovo Note 7, si sono verificati dei problemi. Il leader mondiale di smartphone, si è vista costretta a fermare, per ora,  la produzione. La decisione sarebbe presa in accordo con le autorità sudcoreane, americane e cinese con lo scopo di protegger i consumatori. Un duro colpo che favorisce i concorrenti.

0
SHARES
0