Il colosso cinese Hawei sfida gli altri big, a novembre arriva un nuovo top gamma

huaweiI grandi brand cinesi competono sempre di più su scala globale puntando su sistemi e soluzioni di rete e telecomunicazioni di lusso, alto pregio e qualità. E’ la sfida che Pechino lancia per conquistare una fetta crescente del mercato mondiale. Puntare sull’innovazione.

Uno dei marchi che si sta affermando sempre di più è Huawei. Navigando sul web e cercando blog tecnologia riusciamo a farci un’idea dell’interesse crescente intorno ai prodotti Huawei. Centinaia e centinaia di recensioni. L’attenzione degli appassionati è concentrata attualmente su Mate 9, nuovo dispositivo top di gamma del gruppo orientale.

Ancora una collaborazione con Leica

La collaborazione tra Leica e Huawei sembra consolidata e proficua. Tant’è che anche il nuovo Huawei Mate 9 sarà figlio di questa sinergia. A presentare il nuovo gioiello della casa di Shenzhen sarà il CEO Richard Yu. La sfida è con Apple e Samsung. La scheda tecnica e il costo di Huawei Mate 9 potrebbero essere concorrenziali al punto da diventare lo smartphone Huawei più venduto.

Huawei Mate 9 scheda tecnica

L’azienda ha lavorato parecchio sulla fotocamera posteriore che dovrebbe essere doppia al pari di Huawei P9 con una qualità da 20 Mpixel e il chipset con Kirin 960. Potrebbero essere ben 4 le versioni disponibili: da 4 GB di RAM e 64 GB di storage; da 4 GB di RAM e 128 GB di memoria interna e 2 “monarch” e “top” con 6 GB di RAM e 256 GB di storage.

Si fa un gran parlare dello scanner dell’iride e dell’accordo con Leica per lo sviluppo della realtà virtuale.

L’attesa per Huawei Mate 9 cresce

Hawei Mate 9 punta ad essere il phablet del 2017 con fotocamera dalle notevoli caratteristiche dal chipset iper tecnologico. Si prefigura un upgrade sia hardware che software.

Dovrebbe essere in commercio a novembre disponibile in 7 colorazioni. Huawei ha mutuato le strategie dai concorrenti curando nei minimi dettagli anche l’estetica dei dispositivi per soddisfare le richieste e i gusti di una clientela mondiale abituata a scegliere tra più soluzioni possibili.

L’elemento davvero innovativo di Huawei Mate 9 dovrebbe essere rappresentato dalla fotocamera con un sensore posteriore doppio – come in tutti i device più evoluti – e, grazie all’accordo con la Leica, lo sviluppo della realtà virtuale. La tecnologia tedesca darà il tocco che manca per fare il definitivo salto di qualità. Il doppio modulo dovrebbe essere da 20 Mpixel al quale va aggiunto un importante stabilizzatore ottico che offre una resa al top in condizioni particolari di scatto. Siamo sempre nel campo delle ipotesi. La scheda tecnica completa si conoscerà in seguito. Pare che il processore debba essere il Kirin 960, mentre il display sembra essere confermato con diagonale di 5.9 pollici e una risoluzione in Full HD. Non rimane che attendere e monitorare i passi ed i progressi di questo gigante dell’economia mondiale.

1
SHARES
1