Roma, turista di Canberra violentata arrestato romeno di 40 anni

Sarebbe stato lui ad aggredire nel parco di Colle Oppio, nei pressi del Colosseo, la turista australiana di 49 anni malmenandola in modo selvaggio per poi abusare di lei.  L’uomo è stato fermato dalla Polizia di Roma in quanto ritenuto il presunto stupratore della turista australiana.

Lo straniero è stato incastrato dalle video riprese

Le registrazioni delle telecamere di sicurezza hanno consentito di inchiodare il romeno. Addosso aveva i dollari che potrebbero appartenere alla vittima. La Polizia era sulle sue tracce. Era stato visto uscire insieme alla vittima da un disco pub in zona stazione Termini.

La donna è stata picchiata, violentata e rapinata da quell’uomo che aveva conosciuto nel locale. I due si erano incontrati per la prima volta qualche ora prima nel locale, avevano consumato un drink ed erano stati visti uscire insieme e incamminarsi verso il centro.

L’uomo l’avrebbe però portata con un tranello in un luogo appartato all’interno del parco e lì sarebbe iniziata la violenza. Prima le botte, poi lo stupro. La turista ha cercato di difendersi come ha potuto. “Mi ha dato un pugno in pieno volto e sono caduta per terra stordita” ha riferito la donna, ricoverata in ospedale con una prognosi di 30 giorni. La quarantenne ha riportato un trauma cranico e ferite sul volto, ma anche profonde lesioni. A soccorrerla un passante.

Da chiarire se all’aggressione ha partecipato un’altra persona, forse un connazionale dell’uomo arrestato.

parco-di-colle-oppio-il-ninfeo

L’australiana stava per partire per Parigi

La donna, della provincia di Canberra, era in vacanza a Roma da qualche giorno ed era in procinto di partire per Parigi per proseguire un tour europeo legato a motivi di studio e lavoro.

0
SHARES
0