Milano, operazione “Underground” tangenti per appalti 14 arresti

Tra gli indagati figura anche un noto dirigente di una società del gruppo Ferrovie Nord Milano. Sono 14 le persone arrestate per un presunto giro di tangenti nell’acquisizione di subappalti di opere pubbliche in Lombardia. Sono state effettuate perquisizioni in tutta Italia.

Nell’ambito dell’operazione “Underground“, sotto la lente di ingrandimento degli inquirenti anche quella della linea ferroviaria che collega i terminal 1 e 2 di Malpensa.

Rete dell’associazione a delinquere costituita da vari imprenditori

Gli indagati operavano attraverso società intestate a prestanome, tutte attive nel settore dell’edilizia. Sono state accertate violazioni sia di carattere penale sia tributario. Gli indagati avrebbero sottratto parte del patrimonio di alcune società coinvolte, di cui il tribunale ha dichiarato il fallimento. I titolari di fatto di quelle aziende sono indagati anche per reati di bancarotta fraudolenta.

0
SHARES
0