Lurate Caccivio, Emilio Botta morto in un incidente a Porto Ceresio, ferita la moglie

E’ in prognosi riservata all’ospedale di Varese la moglie, 60 anni, che viaggiava con lui sulla moto a Porto Ceresio. La donna è stata ricoverata in gravi condizioni ma non sarebbe in pericolo di vita. Emilio Bottamotociclista di 63 anni di Lurate Caccivio, è morto al Sant’Anna di Como dopo il ricovero.

Incidente lungo la provinciale 61

Emilio Botta stava transitando lungo la Strada provinciale 61 in direzione di Porto Ceresio quando ha perso il controllo della moto andando a urtare con violenza contro un’auto parcheggiata sulla strada. Sono arrivati i soccorsi ma le condizioni dell’uomo sono subito apparse gravissime. Sul luogo dell’incidente anche l’elisoccorso che ha trasportato il sessantenne al Sant’Anna di Como dove è spirato.

La dinamica

Da stabilire cosa possa aver provocato la perdita di controllo della moto. Pare che ci sia stato un contatto tra due veicoli, la moto della vittima e un’auto, il cui guidatore è stato ascoltato dagli agenti. La moto sarebbe sbandata finendo contro una macchina parcheggiata. Un impatto violento che non ha lasciato scampo al comasco.

0
SHARES
0