Siria, scatta la tregua ma proseguono i bombardamenti contro il Califfato

Alle 18 italiane, le 19 ora locale (al tramonto) scatta la tregua in Siria concordata tra USA e Russia. A confermarlo il Ministero della Difesa russo. Da Mosca precisano che i raid contro i miliziani dell’Isis e di Al Nusra “andranno avanti” poiché non fanno parte dell’accordo.

Le parti accettano la tregua

I principali gruppi dell’opposizione siriana armata hanno fatto sapere che appoggeranno il cessate il fuoco così come anche il Governo di Damasco. La tregua dovrebbe quindi diventare effettiva in tutto il Paese nella speranza che nessuno la violi.

ribelli in siria

Verso la pace

L’obiettivo di USA e Russia è contribuire a porre fine alla sanguinosa guerra civile che ha ridotto il Paese in un cumulo di macerie e ha determinato un incessante flusso migratorio verso l’Europa nonché un’emergenza umanitaria senza precedenti.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone