15 anni dall’attacco alle Torri Gemelle, il mondo è cambiato

Ground Zero, ricostruita e riedificata, è il simbolo di un cambiamento radicale. “Solo salvaguardando i nostri valori rispetteremo l’eredità di coloro che abbiamo perso”, ha rimarcato il presidente Barcak Obama nel messaggio del fine settimana alle famiglie. Obama ha ricordato come le quasi 3 mila vittime dell’11 settembre 2001 fossero “di tutte le razze e di tutte le religioni, di tutti i colori e di tutte le fedi, americane e di tutto il mondo”.

Il nuovo modernissimo World Trade Center e il Memorial dell’11 settembre

Gli Stati Uniti sono ripartiti più forti e uniti che mai. Nel “cratere” sono sorti il World Trade Center e il Memorial. A questa ricostruzione ha contribuito anche Donald Trump. Il magnate americano – oggi candidato alla Casa Bianca – visitò il luogo della tragedia il 13 settembre e promise l’invio di uomini per contribuire alla ricostruzione del sito. L’imprenditore ha donato attrezzature e materiali per la ricostruzione e 100 mila dollari per la realizzazione del Memorial.
9 su 10 da parte di 34 recensori 15 anni dall’attacco alle Torri Gemelle, il mondo è cambiato 15 anni dall’attacco alle Torri Gemelle, il mondo è cambiato ultima modifica: 2016-09-11T07:52:24+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone