Meclemburgo, Merkel ko superata dall’ultradestra di Petry

Angela Merkel subisce una sonora bocciatura tra le mura di casa propria. Il partito populista di ultradestra Afd mette la freccia. La Cdu rimane dietro nel voto regionale nel land di Meclemburgo. Si tratta di un segnale pesante ad un anno dalle elezioni politiche del 2017. L’Alternativa per la Germania avrebbe ottenuto il 21%, contro il 19% dell’Unione cristiano-democratica.

Per la Cdu il peggior risultato da quando si vota in Meclemburgo dopo la caduta del Muro

L’Infratest Dimap attribuisce alla Cdu una flessione di 4 punti rispetto alle precedenti elezioni quando l’Afd non era ancora presente (2011). A vincere le elezioni sarebbero i socialdemocratici della Spd con il 30,5% in calo rispetto al 35,6% del 2011.

Il sorpasso dei populisti di Frauke Petry è legato al flusso di migranti in Germania. “Per Angela Merkel è un tonfo non solo a Berlino ma anche nel suo collegio elettorale” e “la sua catastrofica politica sull’immigrazione” ha oscurato tutti gli altri campi della politica” ha osservato la Petry.

9 su 10 da parte di 34 recensori Meclemburgo, Merkel ko superata dall’ultradestra di Petry Meclemburgo, Merkel ko superata dall’ultradestra di Petry ultima modifica: 2016-09-04T21:34:01+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone