Sparatoria a Nicotera, arrestato Demetrio Putortì fratello di Marisa

L’uomo di 25 anni è accusato di aver sparato contro la sorella. Alla base del ferimento, avvenuto venerdì sera in piazza a Nicotera, secondo quanto si apprende, dissidi familiari. I contrasti sarebbero legati alla vita sentimentale della ragazza (leggi qui).

Ha sparato alla sorella

Fermato dai Carabinieri Demetrio Putortì, 25 anni, fratello di Marisa Putortì, la ragazza di 21 anni gambizzata davanti ad un bar in provincia di Vibo Valentia. La scarsa collaborazione da parte delle persone che si trovavano davanti al bar non ha aiutato gli inquirenti. Marisa Putortì è stata sentita in ospedale dai Carabinieri ma non avrebbe mai fatto cenno al fratello.

A fare fuoco sarebbe stato il fratello, da una automobile in corsa. I Carabinieri ne sono convinti e hanno fermato Demetrio Putortì, di 25 anni, in coordinamento con la Procura della Repubblica di Vibo Valentia. Alla base del ferimento, forti dissidi familiari.

Nicotera scossa dalla sparatoria

Colpi di fucile durante la notte della tarantella lungo una strada affollata e piena di turisti. A Nicotera, rinomata località balneare della provincia di Vibo Valentia. Marisa Putortì, 21 anni, è stata ferita davanti al bar dove stava lavorando. A soccorrerla sono stati un infermiere e un laureando in medicina che sono riusciti a tamponare l’emorragia prima dell’arrivo di un’ambulanza che ha trasportato la ventenne nell’ospedale “Jazzolino” di Vibo Valentia.

Marisa Putortì non è in pericolo di vita

La ragazza ha una bambina di 4 anni avuta dal suo compagno, una persona, riferiscono gli investigatori, non legata ad ambienti della criminalità. La giovane studia nell’Istituto tecnico di Vibo Valentia e lavora. Una vita tranquilla tranne i dissidi familiari che avrebbero armato il fratello.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sparatoria a Nicotera, arrestato Demetrio Putortì fratello di Marisa Sparatoria a Nicotera, arrestato Demetrio Putortì fratello di Marisa ultima modifica: 2016-08-20T22:27:36+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento