New York, imam ucciso a colpi d’arma da fuoco nel Queens

Un’altra persona è stata ferita da spari ed è grave. L’imam tornava a casa dopo le preghiere. Entrambe le vittime sono state colpite alla testa. Si tratterebbe, secondo indagini preliminari della Polizia, di un tentativo di rapina.

Aggressore fuggito a piedi

L’aggressione è avvenuta vicino alla moschea nell’area di Ozone Park, vicino Liberty Avenue e la 79esima strada. Testimoni hanno riferito che l’aggressore, che indossava una camicia blu e aveva una grande pistola, è fuggito a piedi.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone