Le amichevoli delle italiane

Lazio-Al Shabab 0-0

Dopo la buona prova in Inghilterra contro la squadra di Brighton la Lazio, nella sua prima amichevole in Germania, delude contro gli arabi dell’Al-Shabab non andando oltre lo 0-0 (primo pareggio del precampionato). Inzaghi schiera i biancocelesti con il modulo 4-3-3: esordio per Immobile, in campo dal primo minuto anche Keita, che aveva saltato le ultime amichevoli per dei problemi fisici. Al centro, ormai titolare fisso, Milinkovic, accanto a lui prima stagionale per i nazionali Biglia e Parolo. La Lazio crea, con Immobile e Milinkovic particolarmente vivaci, ma non concretizza alcun occasione creata: Il serbo Milinkovic   calcia verso la porta avversaria al 6’ del primo tempo, ma poi accade ben poco . È Immobile, in campo solo per 45’, l’uomo più pericoloso fra i biancocelesti. Nella ripresa, dopo i tanti cambi di Inzaghi, il ritmo cala prima drasticamente e poi definitivamente con la sostituzione di Lukaku, che sulla fascia sinistra ha giocato benissimo. Finisce così, pessime indicazioni per Simone Inzaghi

Anche quest’anno la Lazio è quotata divinamente sui vari bookmakers Online, sopratutto su Betflag che gonfia le quota della Lazio, forse fra le più alte fra i vari bookmakers AAMS.

Fiorentina-Schalke 1-3

Quarto k.o consecutivo per la Fiorentina nelle amichevoli precampionato: a Zell am See, vicino Salisburgo, la squadra di Paulo Sousa perde una brutta partita contro lo Schalke 04, che si era portato in vantaggio già dopo 4′ .La Fiorentina aveva trovato il pareggio al 29′ , dopo il gol iniziale dello Schalke,del primo tempo con Kalinic, bravo ad approfittare di un retropassaggio sbagliato e aggirare il portiere. Al 24′ della ripresa il gol del 2-1, firmato da Naldo, di testa su calcio d’angolo. Negli ultimi tre test i viola avevano perso contro Cesena,Celta e Leverkusen con 9 gol subiti in totale. Paulo Sousa aveva schierato i suoi con il 3-4-1-2, con Ilicic alle spalle della coppia Kalinic-Giuseppe Rossi, nella ripresa 4-2-3-1, facendo entrare in campo  Bernardeschi e Babacar. Le cose però non migliorano…

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone