Clusone, giro di fatture per operazioni inesistenti nel settore del commercio dei filati

Gli uomini della Guardia di Finanza hanno stimato complessivamente un giro da 270 milioni di euro. Il danno stimato per l’Erario è di 40 milioni di euro. Le indagini hanno portato alla denuncia di 58 persone, 15 delle quali accusate di associazione per delinquere, hanno visto il coinvolgimento di 96 società italiane e 12 estere.

A fare la scoperta sono stati i militari della Guardia di finanza di Clusone che hanno fatto emergere un giro di fatture per operazioni inesistenti nel settore del commercio dei filati.
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone