Treviso, sessantenni fingono di separarsi per ottenere migliaia di euro di sussidi Inps

Ancora “furbetti” scoperti dalla Guardia di Finanza, insospettita dall’età dei coniugi, ultrasessantenni. La coppia è stata scoperta e denunciata a Treviso.

I militari, anche con l’ausilio di telecamere nascoste, hanno notato come, nonostante il cambio di residenza, i due continuassero a condurre una normale vita da coniugi.

L’assegno a cui puntava la coppia rientra tra i principali sussidi previsti a titolo di protezione sociale per i cittadini che, a seguito della separazione dal coniuge, versino in condizioni economiche particolarmente disagiate e con redditi non superiori alle soglie previste dalla legge.

Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone