Mont Blanc de Tacul, scialpinista neozelandese morto travolto da una valanga

La valanga si è stata staccata sul versante francese del massiccio del Monte Bianco. La slavina, secondo quanto dichiarato dal procuratore di Bonneville ai media d’Oltralpe, è stata provocata da 2 militari del Peloton de gendarmerie de haute montagne di Chamonix, che per lavoro soccorrono le vittime di incidenti in montagna. I due si stavano allenando a circa 3.900 metri di quota, quando hanno attraversato una cresta nevosa e hanno innescato il distacco di una placca di ghiaccio.

Seicento metri più a valle c’era il neozelandese, che è stato travolto dalla neve. E’ morto poco dopo l’arrivo dei soccorritori, che lo hanno trovato in arresto cardio-respiratorio.

Anche i due militari sono stati coinvolti dal distacco, ma sono riusciti a emergere dalla valanga. Hanno riportato solo lievi contusioni e sono ricoverati all’ospedale di Sallanches. Sull’accaduto è stata aperta un’inchiesta.

9 su 10 da parte di 34 recensori Mont Blanc de Tacul, scialpinista neozelandese morto travolto da una valanga Mont Blanc de Tacul, scialpinista neozelandese morto travolto da una valanga ultima modifica: 2016-06-21T07:21:13+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento