Viaggio della Memoria 2016

Si rinnova, anche quest’anno, per gli studenti valdostani, nella settimana dal 27 aprile al 3 maggio, l’appuntamento con il Viaggio della Memoria, organizzato dall’Assessorato dell’istruzione e cultura, unitamente alla Presidenza della Regione, nell’ambito delle manifestazioni della Giornata della Memoria.

Oltre 200 studenti delle classi 4e e 5e della scuola secondaria di secondo grado hanno partecipato, nei mesi scorsi, al concorso L’idea di uomo dopo Auschwitz promosso dall’Amministrazione regionale, in collaborazione con l’Istituto storico della Resistenza e della Società contemporanea in Valle d’Aosta, per individuare i partecipanti al viaggio.

I 40 studenti vincitori che, con i loro docenti, partiranno per il Viaggio della Memoria, appartengono alle scuole: Liceo delle scienze umane e scientifico Regina M. Adelaide, Liceo scientifico e linguistico E. Bérard, Liceo classico, artistico e musicale, Istituto tecnico e professionale C. Gex, Istituzione di istruzione liceale e tecnica Binel-Viglino, Institut Agricole Régional e Istituto professionale Don Bosco.

Nel concorso, in particolare, si sono distinti: Nicolò Bracagli, Nicholas Gérard, Luca Amaranto e Milena Karajiwa del C. Gex; Luca Verthuy, Michela Sette e Luca Boccia del Liceo classico; Martina Coslovich del Binel-Viglino; Francesco Bosonin dell’Insitut Agricole; Ilario Gianotti e Ingrid Vuillermin del Bérard; Giulia Villella del Regina Maria Adelaide.

Il programma dell’iniziativa, che prevede quale momento centrale la visita ai campi di concentramento e di sterminio di Auschwitz e di Birkenau, include anche visite a luoghi che permetteranno la contestualizzazione dei fatti, quali la città di Cracovia, il suo ghetto ebraico e il Museo Oscar Schindler.

Anche quest’anno, il viaggio comprende una tappa a Praga con la visita al campo e al ghetto di Terezin.

Oltre alle visite, il percorso formativo di accompagnamento prevede attività di approfondimento e di rielaborazione dell’esperienza con educatori dell’associazione di promozione sociale DEINA di Bologna alla quale è affidata la gestione dell’iniziativa.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone