Terrorismo, espulso tunisino fermato vicino alla moschea a Latina

Isis in LibiaIl nordafricano è sospettato di terrorismo. A dare la notizia il Ministro dell’Interno Angelino Alfano. Il tunisino aveva con sè una pubblicazione riconducibile all’area radicale islamica.

Nella sua abitazione, ha spiegato il Ministro, gli investigatori hanno trovato scritti per spingere i giovani musulmani a compiere azioni violente. Lo stesso incitamento il tunisino lanciava anche su Facebook.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone