Roma, a Portonaccio vermi intestinali per 30 bambini della scuola dell’infanzia San Romano

asiloLa denuncia viene fatta sulla stampa romana da Mauro Antonini, candidato alla presidenza del IV municipio, in relazione alla diffusione di una pandemia di ossiuriasi nei giorni scorsi all’interno della scuola dove, già pochi mesi fa, ci fu un caso sospetto di meningite. “La scuola dell’infanzia San Romano ancora una volta è protagonista di episodi spiacevoli ai danni dei bambini del quartiere Portonaccio. Questo non è tollerabile”.

“Al momento ben trenta bambini di età compresa tra tre e cinque anni, appartenenti a due diverse sezioni, si sono dovuti sottoporre allo scotch test perché hanno contratto i vermi intestinali in ambiente scolastico che, come dimostrano i fatti, non è adeguatamente igienizzato. Pertanto, invito l’attuale Presidente del IV Municipio, Emiliano Sciascia, a verificare con maggiore attenzione l’operato delle ditte aggiudicatarie di appalti pubblici sul territorio di competenza, a maggior ragione se riguardanti servizi scolastici”.

“Per il momento, è al vaglio dei nostri legali l’ipotesi di una querela ai Nas di Roma verso la Global Service Multiservizi, società responsabile delle pulizie nella scuola San Romano”.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone