Ferrara, sequestro conservativo per 13 milioni a carico di imprenditore nullatenente

I suoi beni, intestati a prestanomi, sono sotto sequestro conservativo. Nel mirino delle Fiamme Gialle un imprenditore ferrarese che ha condanne per bancarotta fraudolenta, evasione fiscale, turbata libertà degli incanti, falso in atto pubblico e calunnia.

Guardia di Finanza

L’uomo è formalmente nullatenente, ma il Tribunale di Ferrara ha deciso per lui una confisca da 13 milioni, su richiesta di Procura e Guardia di Finanza.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone