“Per non perdere la strada” oggi un seminario a Bologna

studenti entrano a scuolaNel periodo 2009-13 il tasso annuo di dispersione scolastica e formativa nel territorio metropolitano dei ragazzi in età 14-17 anni è stato del 2,6%, circa 800 giovani in valore assoluto. Questi ragazzi non risultano iscritti a scuola, né in un percorso di formazione professionale o di apprendistato, ritrovandosi quindi in una condizione di rischio di non assolvimento del diritto-dovere scolastico e formativo.

Per affrontare e confrontarsi sul tema è stato organizzato per oggi il seminario “Per non perdere la strada…Riflessioni su percorsi e pratiche di prevenzione e contrasto alla dispersione scolastica e formativa” (ore 9-12.30 Oratorio di San Filippo Neri, via Manzoni 5, Bologna).

Dopo i saluti istituzionali, anche del sindaco metropolitano Virginio Merola, obiettivo del seminario sarà quello di rilanciare il tema del “benessere degli adolescenti”, di cui la riuscita scolastica è parte fondamentale, nella sua dimensione metropolitana, attraverso una lettura che ha l’ambizione di valorizzare le esperienze del territorio collocandole in un quadro di riflessione più ampio. Concluderà i lavori Daniele Ruscigno consigliere metropolitano delegato a Scuola, Istruzione, Formazione.

Il seminario, che si inserisce nelle attività del Piano Strategico Metropolitano, è promosso dalla rete territoriale creata dai progetti europei ATOMS e SAS, composta da: Città Metropolitana di Bologna (Servizio Scuola e Formazione e Servizio Politiche Sociali), Comune di Bologna, Distretti, Azienda USL Bologna, Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna, Istituti Scolastici, Centri di formazione Professionale del sistema IeFP.

9 su 10 da parte di 34 recensori “Per non perdere la strada” oggi un seminario a Bologna “Per non perdere la strada” oggi un seminario a Bologna ultima modifica: 2016-03-10T01:36:25+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone