Serie B, un disordinato e stanco Crotone si ferma in casa contro il Perugia.Ultima sconfitta casalinga contro il Bologna 7 febbraio 2015

bianchiIl Crotone non conquista il tredicesimo risultato utile consecutive e lascia la prima posizione. A nulla è servito il vantaggio iniziale ottenuto nei minuti finali del primo tempo. Gli uomini di mister Bisoli hanno Saputo reagire da squadra leader dopo lo svantaggio e sono stati premiati grazie alle marcature di Bianchi (bestia nera per Claiton) e Volta. Le giornate allegre che si passano all’Ezio Scida nel vedere giocare il Crotone si sono interrotte contro il Perugia. La buona prestazione che di solito significa incamerare i tre punti non c’e’ stata come in altre occasione. Questo e’ il Crotone edizione 2015/2016 che perde la testa della classifica ma non la corsa verso la serie A dopo la sconfitta interna contro gli umbri. Ospiti reduce dalle due precedenti sconfitte a cui si e’ aggiunta quella del recupero con il Vicenza, hanno disputato una gara da squadra d’alta classifica con l’intento d’interrompere la striscia negativa. Mister Bisoli l’aveva preparata con una diversa formazione rispetto a quella che è stata sconfitta pesantemente (0-4) dal Pescara la scorsa giornata. Fuori Salifu, Della Rocca, Zapata, dentro Del Prete, Mancini, Zebli. Tre cambi che hanno significato anche un diverso modulo: 3-5-2 in sostituzione del 4-3-3. Nulla da fare per gli ospiti si pensava ad inizio gara, il Crotone attuale e’ di un altro spessore, indipendentemente da chi gioca, grazie ad un tecnico, Ivan Juric che sa leggere il campionato, coadiuvato da un ottimo preparatore atletico, Mimmo Borelli, ed un giovane parco giocatori affezionati alla maglia che indossano. Assente il centrocampista Capezzi per squalifica, e’ toccato a Salzano sostituirlo. Le altre novita’, con riferimento al precedente incontro di Novara, hanno riguardato l’inserimento di Zampano centrocampista esterno destro, Palladino punta esterna al posto di Stoian. Stenta il Crotone a controllare gli avversari nei primi quaranta minuti, sulla fascia destra l’ex Del Prete un gran lavoratore costringe Martella ad inseguirlo in piu’ occasioni. Il miglior momento degli ospiti al minuto quindicesimo e diciannovesimo quando Taddei e Bianchi mandano il pallone a stamparsi sulla traversa. I rossoblu’ reclamano un rigore al minuto ventotto per fallo di mano di Volta in area di rigore. Continui i duelli tra l’attaccante Bianchi e il difensoe Claiton. In campo il Crotone ha un Palladino in piu’ e la sua bravura si evidenzia al minuto quarantuno quando in seguito ad un assolo manda il pallone in area dove Zampano non ha difcicolta’ a metterlo dentro di testa. Inizio ripresa che evidenzia il Crotone capolista ma soltanto per pochi minuti ed esattamente fino al cinquantaduesimo quando il Perugia riesce a pareggiare con Bianchi dopo aver eluso la sorveglianza di Claiton. Crollano i rossoblu’ e psicologicamente, e tecnicamente e ne approfitta mister Bisoli che richiama lo spento Taddei per fare posto al piu’ fresco Della Rocca. Al minuto sessantadue il vantaggio degli ospiti con Volta in seguito ad un errore rossoblu’ a centrocampo e una distrazione difensiva. Mister Juric tenta di recuperare l’entusiasmo dei suoi con l’ingresso di Torromino per Palladino e di Stoian al posto di Zampano e successivamente quello di De Giorgio per Barberis. Nulla da fare, per il Crotone si e’ trattato della peggiore partita della stagione che ha favorito la vittoria degli umbri. Difesa rossoblu’ da rivedere, centrocampo stanco. Mister Juric in future deve lavorare su questi due reparti per evitare di abdicare dai due primi posti.

Crotone     1

Perugia     2

Marcatori: Zampano 41°, Bianchi 52°, Volta 60°,

Crotone (3-4-3): Cordaz, Yao, Claiton, Ferrari, Zampano (Stoian), Salzano, Barberis (De Giorgio), Martella, Ricci, Budimir, Palladino (Torromino). All. Juric

Perugia (3-5-2): Rosati, Milos (Alhassan), Volta, Spinazzola, Del Prete, Taddei (Della Rocca), Rossi, Mancini, Zebli, Di Carmine (Ardemagni), Bianchi. All. Bisoli

Arbitro: Daniele Chiffi di Padova

Coll. Lorenzo Gori (Arezzo) – Giovanni Baccini (Conegliano)

Quarto giudice: Carlo Amoroso di Paola

Ammoniti: Rossi

Angoli: 2 a 3 per il Perugia

Recupero: 4 minuti a fine ripresa

Spett.tot. 7.371 € 49.902, biglietti 3690 € 34.269, abbonati 3.676 rateo € 15.902

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie B, un disordinato e stanco Crotone si ferma in casa contro il Perugia.Ultima sconfitta casalinga contro il Bologna 7 febbraio 2015 Serie B, un disordinato e stanco Crotone si ferma in casa contro il Perugia.Ultima sconfitta casalinga contro il Bologna 7 febbraio 2015 ultima modifica: 2016-01-30T19:03:32+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento