Melfi, in arrivo fondi per la ristrutturazione edilizia

Parte il bando “Melfi 2.0″. Fondi comunali in arrivo per la riqualificazione energetica ed edilizia delle abitazioni private del Comune di Melfi. Dopo l’avviso pubblico dei mesi scorsi per le piccole imprese, l’Amministrazione comunale ora stanzia 790 mila euro per ristrutturare le abitazioni con contributi a fondo perduto. Lo rende noto alla stampa il sindaco, Livio Valvano.

“Dal 2015 il Comune di Melfi dispone – ha detto Valvano- delle compensazioni ambientali negoziare con le compagnie, che si sono insediate sul territorio comunale per produrre energia elettrica da fonti rinnovabili (eolico), sono state distribuite nell’arco dei prossimi 20 anni; Si è volontariamente scelto di diluirle in 20 anni al fine di massimizzare l’entità delle compensazioni, triplicate rispetto ai progetti originari presentati dalle compagnie alla Regione e di consentire una più opportuna ponderazione delle scelte di investimento. Tali risorse finanziarie aggiuntive potranno essere utilizzate in tal modo sulle materie della riqualificazione energetica ed edilizia degli edifici, della produzione di energia, dei consumi di energia, della riqualificazione ambientale, dei trasporti pubblici, della pubblica illuminazione. L’Amministrazione comunale ha voluto trasformare in positivo, cioè come occasione di sviluppo locale, la modifica che il territorio sta subendo per l’insediamento di questi impianti, non potendo fare scelte diverse a causa della prepotente legge del 2003 (art.12 D.Lgs. n.387/2003). In tal modo si può realizzare una straordinaria occasione di sviluppo che l’intera comunità deve saper cogliere. La scelta politica che la Giunta ha voluto fare, insieme ai consiglieri comunali della maggioranza, è stata quella di dare priorità ai cittadini, mettendoli in condizione di riqualificare le proprie abitazioni e di acquisire una nuova filosofia che deve permeare le scelte nei consumi e negli investimenti privati cioè quella della sostenibilità ambientale. Una grande occasione per migliorare il patrimonio edilizio, per ridurre i consumi di energia e per dare fiato alle piccole imprese artigiane locali dell’edilizia”.

Ma di cosa si tratta? E’ un contributo a fondo perduto che il Comune di Melfi riconosce ai cittadini che presentano un progetto di riqualificazione edilizia della propria abitazione, purchè lo stesso produca un miglioramento misurabile delle sue prestazioni ambientali. In concreto si dovrà ridurre il consumo di energia o anche introdurre impianti per la produzione di energia pulita, ottenendo l’effetto di far salire di almeno una classe energetica l’abitazione”.

Possono presentare domanda tutti i cittadini in possesso di un’ abitazione nel Comune di Melfi,

a titolo di proprietà, usufrutto, locazione o comodato, purchè il titolo di possesso si sostanzi in un contratto registrato alla data del 30 novembre 2015. Il Comune riconoscerà fino al 100% massimo dell’investimento, compreso di IVA e spese tecniche (entro il 5%), con un tetto massimo del contributo a fondo perduto che non può comunque superare i 25 mila euro per richiedente. Il fondo complessivo attualmente già disponibile è di 790 mila euro ma la Giunta ha facoltà di aggiungere ulteriori risorse entro il 31/10/2016.

Ma quali interventi potranno essere agevolati? Tutti gli interventi di ristrutturazione e riqualificazione edilizia dell’immobile, di ogni genere, purchè sia accompagnato dal miglioramento delle prestazioni energetiche. La graduatoria sarà formata mettendo in ordine i punteggi che i richiedenti autodeterminano nella formazione della domanda.

Il bando è disponibile sul sito istituzionale del Comune www.comunemelfi.it

9 su 10 da parte di 34 recensori Melfi, in arrivo fondi per la ristrutturazione edilizia Melfi, in arrivo fondi per la ristrutturazione edilizia ultima modifica: 2016-01-30T02:59:40+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone