Cagliari, professore di 64 anni fa sesso con l’alunna tredicenne, in carcere a Uta

Arrestato il professore di 64 anni che abita nell’hinterland di Cagliari, indagato ad ottobre per atti sessuali con minori. I Carabinieri sono andati nella sua casa e ora si trova in cella nel carcere di Uta.

L’uomo avrebbe avuto rapporti sessuali con una sua alunna di soli 13 anni e poi avrebbe mostrato le sue attenzioni per un’altra ragazzina di 10 anni. Si sospetta che l’insegnante approfittando della posizione di docente abbia avvicinato altre ragazzine. I fatti contestati risalgono all’estate 2014. Il professore avrebbe stretto un legame di complicità con la ragazzina, un rapporto di confidenza, insegnante-alunna che nel giro di poco tempo si è trasformato.

Il sessantenne, secondo gli inquirenti, sarebbe riuscito a convincere la bambina ad avere rapporti sessuali con lui. A fare scattare le indagini è stata la segnalazione della madre della tredicenne. La donna ha notato comportamenti strani della figlia, sempre più introversa e taciturna, riuscendo alla fine a scoprire la verità. La mamma si è subito rivolta ai Carabinieri che hanno avviato le indagini da cui, oltre alla conferma del rapporto con la ragazzina, è emerso il tentativo di avvicinare la seconda minorenne.

Il nome del professore è finito nel registro degli indagati e mercoledì mattina è scattata l’ordinanza di custodia cautelare. Sono ancora in corso le indagini per stabilire se l’uomo si sia fermato alle due ragazzine o se ci siano altri casi non ancora denunciati.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cagliari, professore di 64 anni fa sesso con l’alunna tredicenne, in carcere a Uta Cagliari, professore di 64 anni fa sesso con l’alunna tredicenne, in carcere a Uta ultima modifica: 2016-01-27T19:21:58+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento