Bologna, la Polizia Municipale sequestra un taxi abusivo

Continua l’attività di contrasto della Polizia Municipale di Bologna nella lotta al fenomeno dei tassisti abusivi nel territorio bolognese in un’ottica di tutela e di garanzia dei cittadini.

Nell’ambito di un servizio di controllo che ha viste impiegate diverse pattuglie del Reparto Polizia Commerciale, nella mattina di ieri, 26 gennaio, alle 10.30 è stato fermato S. M. ,un uomo di 53 anni, di nazionalità marocchina regolarmente residente a Bologna che svolgeva attività di taxista abusivo davanti al Consolato del Marocco in zona Roveri.

Lo stesso dopo aver caricato a bordo della propria autovettura cinque persone per il trasporto alla Stazione Centrale ad un prezzo pattuito di 15 euro, veniva intercettato durante il percorso da una delle pattuglie predisposte sull’itinerario.

Fermato per l’identificazione, veniva sanzionato ai sensi del Regolamento Unificato per la gestione sovracomunale degli autoservizi pubblici non di linea (Taxi e N.C.C.) per un importo compreso tra i 1700 e 7.000 euro.

Il veicolo è stato sottoposto a sequestro e la patente ritirata per essere trasmessa alla Prefettura in vista della sospensione.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bologna, la Polizia Municipale sequestra un taxi abusivo Bologna, la Polizia Municipale sequestra un taxi abusivo ultima modifica: 2016-01-27T11:18:16+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone