Luzzi, arrestato ambulante marocchino per auto addestramento ai fini di terrorismo internazionale

Gli uomini della Digos di Cosenza hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un “foreign fighter” marocchino. L’uomo di 25 anni, residente a Luzzi, alle porte di Cosenza, era finito nel mirino degli investigatori che indagavano su di lui da luglio.

Commerciante ambulante, è accusato del reato di auto addestramento ai fini di terrorismo internazionale. Ma lui nega ogni addebito. (leggi qui).

Isis in Libia

Lo straniero di 25 anni era arrivato in Turchia il 10 luglio, dove era stato fermato per un controllo. Al termine degli accertamenti, le autorità turche, d’intesa con gli uomini dell’antiterrorismo italiano, lo avevano respinto per motivi di “sicurezza pubblica” facendolo rientrare in Italia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Luzzi, arrestato ambulante marocchino per auto addestramento ai fini di terrorismo internazionale Luzzi, arrestato ambulante marocchino per auto addestramento ai fini di terrorismo internazionale ultima modifica: 2016-01-25T07:56:26+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook56Share on Google+2Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone