Da oggi si potrà cambiare la lira in euro in una qualsiasi filiale della Banca d’Italia

Chi aveva richiesto, tra il 6 dicembre 2011 e il 28 febbraio 2012, di convertire lire, specificandone l’importo, potrà cambiare la valuta in euro in una qualsiasi filiale della Banca d’Italia che svolge il servizio di Tesoreria dello Stato.

A stabilirlo il Ministero dell’Economia che ha definito le modalità con le quali dare esecuzione alla sentenza della Corte Costituzionale che ha dichiarato illegittima la norma che anticipava dal 28 febbraio 2012 al 6 dicembre 2011 il termine ultimo per la conversione.

Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone