Genova, La mente vola in alto. Il racconto di Rossella Gilli alla Gam

Alla Galleria d’Arte Moderna di Nervi, per il decimo appuntamento della rassegna “Natura ConTemporanea”, con la mostra “Rossella Gilli.Il volo della mente, la leggerezza del viaggio”, fino al 31 gennaio tornano in scena le arti figurative – pittura, scultura e oreficeria –  dopo i precedenti percorsi di installazioni, lavori concettuali, video e fotografie, in uno stimolante dialogo con le collezioni permanenti della Galleria d’Arte Moderna.

In esposizione circa cinquanta tra dipinti, sculture e gioielli dell’artista milanese Rossella Gilli, allieva di Pierluigi De Vecchi e di Mina Gregori.

La rassegna “Natura ConTemporanea” è stata immaginata dai suoi curatori, Fortunato D’Amico e Maria Flora Giubilei, per i due musei di nervi, le Raccolte Frugone e la Galleria d’Arte Moderna, ed è  incentrata sulla lettura delle differenze espressive degli artisti in rapporto alle collezioni esposte e al suggestivo paesaggio naturale e urbano circostante.

Rossella Gilli è una storica dell’arte, con un passato  di gallerista specializzata in grafica antica, che vive tra Milano, Parigi e Marrakech.
Trasferisce, su grandi tele e su fogli di carta impressi da lastre corrose, le sue conoscenze tecniche e la sua capacità di decodificare i segni artistici di antichi pittori e scultori, per raccontare la forza primitiva della natura, la sua energia.

Il dialogo con le opere della Galleria d’Arte Moderna  comincia con un omaggio a Genova. Un tributo di conoscenza, di “presa” culturale del territorio, che oggi la ospita, attraverso la concretezza dell’architettura, delle sue masse, della sua materia.

Della nostra città sceglie la biosfera ideata da Renzo Piano per gli spazi del Porto Antico, quasi un’icona della contemporaneità: una grande incubatrice per la vita animale e vegetale, ma trasparente, in modo da dialogare con il mondo che la circonda.

Poi, cogliendo spunti dai contenuti paesaggistici del percorso permanente della Galleria, l’artista propone un viaggio di architetture occidentali e orientali, di terre e di mari, allestiti con ordine progressivo sui tre piani del museo.

Mare e cielo, dipinti o finemente impressi sulle carte delle incisioni, esposti in alto, nel piano ammezzato, dalle cui finestre, sopra le chiome degli alberi, si coglie l’orizzonte del Mediterraneo.

Orari di apertura:  da martedì a domenica dalle ore 11 alle ore 17

Ingresso mostra:  Intero € 6,00 – Ridotto € 5,00

Info e prenotazioni visite guidate: 010 3726025 –  010 5574739-18

o inviando una @ a: biglietteriagam@comune.genova.it

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone