Napoli, Maikol Giuseppe Russo potrebbe essere stato ucciso per errore

Uno scambio di persona o un proiettile vagante per “festeggiare” il Capodanno. Potrebbe esserci un “errore” dietro l’uccisione del giovane di 27 anni avvenuta a San Silvestro davanti a un bar di piazza Calenda, nel popolare quartiere di Forcella a Napoli.

E’ una delle ipotesi cui lavorano gli investigatori della Polizia che hanno avviato le indagini sul delitto di Maikol Giuseppe Russo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Napoli, Maikol Giuseppe Russo potrebbe essere stato ucciso per errore Napoli, Maikol Giuseppe Russo potrebbe essere stato ucciso per errore ultima modifica: 2016-01-03T10:59:46+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone