Reggio Calabria, eseguito un decreto di sequestro e confisca di beni per 21 milioni

La Dia ha eseguito il provvedimento a carico di un imprenditore dei settori edilizio, immobiliare ed alberghiero. L’uomo è ritenuto colluso con una delle cosche storiche della ‘ndrangheta. I beni confiscati consistono in alcune società, numerosi immobili e vari rapporti finanziari.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone